Guida alla raccolta
Perchè fare la raccolta differenziata >>

Per ridurre i rifiuti portati alla discarica, per inquinare meno e per limitare l’uso di materie prime nella realizzazione di nuovi prodotti.
Perché ognuno deve fare la propria parte per salvaguardare l’ambiente, è un dovere nei confronti dei nostri figli.
Perché con un po’ di organizzazione, anche se abbiamo poco spazio, la raccolta differenziata diventa un’abitudine semplicissima.
Per sentirmi protagonista di un cambiamento concreto di Grumo Appula, contribuendo a renderlo un paese più pulito.
Ognuno di noi con un po’ di attenzione e semplici gesti responsabili può contribuire davvero a cambiare le cose.

I vantaggi per noi >>

RISPARMIO
Con la collaborazione di tutti, questo sistema porterà il nostro Comune a raggiungere in breve tempo gli obiettivi (in termini percentuali) di raccolta differenziata, così come da obbligo di legge. Nel medio termine, anche il risparmio per le casse Comunali sarà notevole, e porterà benefici economici a tutti i cittadini.

RISPETTO PER L’AMBIENTE
La raccolta differenziata si fonda soprattutto sulla collaborazione attiva dei cittadini: perché la corretta separazione dei rifiuti inizia nelle case di ciascuno di noi. I rifiuti differenziati vengono rilavorati e trasformati in nuovi materiali, contribuendo così a inquinare meno e a non sprecare risorse naturali e  energie. Grazie al tuo contributo Grumo Appula è un paese più “verde”.

COMODITA’
Con la raccolta differenziata a domicilio non solo puoi aumentare la quantità e la qualità della raccolta differenziata ma non dovrai più trasportare i rifiuti fino ai cassonetti stradali ! Con buste, sacchetti, mastelli e contenitori ricevuti gratuitamente è più semplice ed igienico fare la differenza. Ad ogni colore corrisponde un rifiuto diverso. E per qualsiasi dubbio puoi sempre chiamare il numero verde, consultare questa sezione web, o recarti presso il Centro Comunale di Raccolta. Facilissimo….

PREMI
Più rifiuti separi, raccogli, e conferisci presso il Centro Comunale di Raccolta e più punti accumuli per ricevere i premi previsti per il tuo preziosissimo contributo ! Differenziare conviene da subito !

Il nuovo servizio >>

A partire dal mese di gennaio 2013 c’è una grande novità per la nostra città.
L’Amministrazione Comunale, dopo uno scrupoloso studio di analisi e fattibilità, ha pianificato per Grumo Appula il metodo più efficace per il corretto conferimento dei rifiuti: la raccolta differenziata “porta a porta”. Il nuovo servizio consentirà di effettuare la raccolta, il trasporto, il recupero, e lo smaltimento dei rifiuti urbani, nella maniera più utile e funzionale per tutti. L’obbiettivo comune é rendere la raccolta di rifiuti sempre più differenziata, non solo per motivi di civiltà, anche per convenienza. Meno rifiuti indifferenziati produciamo e più le tariffe di smaltimento a carico del nostro Comune, e quindi di ogni singolo cittadino, saranno contenute.

Cosa Cambia >>

Gradualmente, tutti i vecchi cassonetti saranno eliminati dalle strade.
La carta, l’organico, il vetro, la plastica e le lattine, i rifiuti indifferenziati saranno raccolti solo con il sistema porta a porta. Gli operatori ambientali preleveranno i rifiuti direttamente davanti all’ingresso delle abitazioni, in giorni e orari prestabiliti.
Saranno invece disponibili presso gli esercizi commerciali interessati altri contenitori per rifiuti specifici quali batterie, farmaci, contenitori per sostanze tossiche e/o infiammabili.
E per tutto il resto, bisognerà recarsi presso il Centro Comunale di Raccolta, luogo a disposizione di tutti i cittadini, in cui vengono raccolti i rifiuti urbani che, per tipologia o dimensione, non possono essere introdotti nei contenitori. In più, il Centro può servire anche a chi non essendo riuscito ad esporre il rifiuto nel giorno previsto della raccolta domiciliare lo trasporta conferendolo correttamente presso il Centro.

Come funziona >>

La raccolta porta a porta prevede che i rifiuti vengano raccolti direttamente davanti all’ingresso delle abitazioni e presso le utenze non domestiche. Ogni tipologia di rifiuto ha il suo giorno di raccolta. Per facilitare la separazione corretta dei rifiuti ad ogni utenza sarà consegnata gratuitamente, da parte dell’Amministrazione, una dotazione di mastelli e sacchetti e buste per le diverse tipologie di rifiuto da conferire. 

 

Utenze domestiche >>

 

 

 

 

Utenze non domestiche >>

Residuo di raccolta stradale >>

 

Altri rifiuti speciali e pericolosi >>

Lampadine, lampade al neon, ed altri tubi fluorescenti

La raccolta di queste tipologie di rifiuti pericolosi sarà effettuata mediante specifici contenitori ubicati presso il Centro Comunale di Raccolta, dove l’utenza dovrà conferirli direttamente recandovisi negli orari di apertura.

 

Olio alimentare esausto

Anche gli oli utilizzati in cucina (per fritture o rivenienti dagli alimenti sott’olio) sono rifiuti pericolosi, vanno raccolti e non versati nel lavandino in quanto intasano le tubature e creano danni all’ambiente: un solo litro di olio disperso può contaminare gravemente la falda e le acque superficiali formando un sottile strato-pellicola che ostacola i processi di ossigenazione dell’acqua.

Gli oli, raccolti in contenitori anche occasionali vanno conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta, negli appositi contenitori.

 

RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche)

I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche sono rifiuti che a seconda della tipologia possono essere non pericolosi o pericolosi ma recuperabili se trattati adeguatamente.
Utenze domestiche

Si distinguono in grandi elettrodomestici (TV, lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, etc.) e piccoli elettrodomestici (telefoni cellulari, lettori mp3, computer, stampanti, fax, ferri da stiro, etc.).
I rifiuti vanno conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta, tuttavia è previsto il servizio gratuito di ritiro a domicilio a cura del gestore del servizio. La raccolta domiciliare avviene 1 giorno alla settimana, dalle ore 8.00 alle ore 12.00, con un sistema a prenotazione mediante chiamata al numero verde attivo 5 giorni su 7. Il conferimento dovrà avvenire a cura dell’utente a piè di porta, su suolo pubblico, nel giorno ed ora concordati al momento della prenotazione.

Si ricorda che i RAEE possono anche essere riconsegnati al proprio rivenditore al momento del nuovo acquisto, che è obbligato per legge al ritiro nel caso in cui l’apparecchiatura acquistata è della stessa tipologia di quella consegnata.

Utenze non domestiche

Per le utenze appartenenti a questa categoria è previsto il conferimento di tali rifiuti esclusivamente per mezzo del servizio di ritiro a domicilio, a chiamata e a pagamento, a cura del gestore del servizio. La raccolta domiciliare avviene con un sistema a prenotazione mediante chiamata al numero verde attivo 6 giorni su 7. In nessun caso è possibile il conferimento del RAEE “professionale” così come classificato ex art.7 comma 1) lettera c) del D.M. 185/07.

 

Indumenti usati

Gli abiti, la maglieria, la biancheria, i cappelli, le coperte, le borse, le scarpe e ulteriori accessori per l’abbigliamento, possibilmente in buono stato, devono essere inseriti in sacchi ben chiusi e non troppo voluminosi e conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta negli appositi cassonetti gialli, al fine di selezionarli e destinarli al riutilizzo o alla produzione di nuovi tessuti.

 

Rifiuti inerti da utenze domestiche

I rifiuti da piccole demolizioni domestiche in genere sono costituiti da scarti (mattoni, mattonelle, calcinacci, etc.) che possono essere recuperati e reimpiegati in vari modi in edilizia, contribuendo al risparmio delle risorse disponibili. Questi rifiuti vanno conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta nella quantità massima di 1,00 metrocubo per utenza. Tuttavia, confermando fisso il quantitativo massimo conferibile per utenza di 1,00 Mc, è previsto il servizio di fornitura/noleggio di contenitori con ritiro a domicilio, a chiamata e a pagamento, a cura del gestore del servizio.

In nessun caso è possibile il conferimento di scarti costituiti da coperture in cemento/amianto-eternit, pali in cemento con anima in ferro, terreno da scavo, inerti misti a plastica, legno e altri rifiuti.