Domande frequenti
Perché il Comune ha scelto di cambiare le modalità del servizio di raccolta dei rifiuti ? >>

 

È ormai ampiamente dimostrato in moltissimi Comuni italiani che il sistema di raccolta porta a porta garantisce il raggiungimento dei livelli di raccolta differenziata prescritti dalle normative, mantenendo un ottimo livello qualitativo dei materiali destinati al riciclo. Il vecchio sistema di raccolta con i cassonetti stradali non consente di fatto di raggiungere le percentuali di raccolta differenziata previste dall’Unione Europea come obiettivi per gli anni a venire.

Quali sono i vantaggi del nuovo servizio di raccolta porta a porta ? >>

 

I vantaggi più significativi sono:

  • - strade del nostro paese più pulite e libere da cassonetti e rifiuti abbandonati; 
  • - maggiori posti per il parcheggio delle auto;
  • - una significativa riduzione della produzione di rifiuti, quindi una riduzione di sprechi;
  • - una netta riduzione dei rifiuti da inviare a discarica o inceneritore e relativa diminuzione di spese;
  • - una percentuale di raccolta differenziata più alta per Putignano (dal 14,84% del 2012, come riportato dal Bollettino Ufficiale Regionale, a quote che   possono superare il 60%), con conseguente aumento del rifiuto effettivamente recuperato.

 

Inoltre questo tipo di servizio consente di differenziare di più e con migliore qualità, riducendo quindi l’impatto ambientale dello smaltimento.

E’ prevista una diminuzione delle tariffe della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ? >>

 

Nel 2013 sarà importante raggiungere gli obiettivi previsti per contenere eventuali aumenti dei costi. Per gli anni successivi sarà necessario valutare i risultati effettivi della raccolta differenziata. In generale con questa nuova modalità di raccolta aumentano i costi di servizio ma diminuiscono molto quelli di smaltimento, consentendo così al Comune, e di conseguenza ad ogni cittadino, di risparmiare.

In caso di sciopero o nei giorni festivi verrà effettuato il servizio di raccolta ? >>

 

In caso di sciopero, il servizio di raccolta non è garantito, mentre per le giornate festive è comunque garantito in base al calendario, salvo diverse disposizioni che saranno opportunamente comunicate alla cittadinanza.

A chi devo rivolgermi quando finiscono i sacchetti e le buste ricevute in dotazione ? >>

 

La dotazione gratuita fornita inizialmente è sufficiente per un periodo previsto di un anno circa. Successivamente le utenze saranno rifornite di una dotazione gratuita per un periodo di durata uguale. Qualora un utente dovesse finire la dotazione prima del successivo periodo di rifornitura può acquistare buste e sacchetti in una qualsiasi attività di rivendita (supermercato, articoli per la pulizia della casa, ecc.) accertandosi però che siano BIODEGRADABILI (materiale Mater-bi).

Inoltre, per il conferimento della frazione ORGANICA è necessario che le buste da utilizzare oltre ad essere biodegradabili siano anche COMPOSTABILI, al fine di non inquinare la raccolta della frazione con materiali plastici ritenuti non idonei. 

Verranno applicate sanzioni in caso di abbandono di rifiuti in strada o conferimento non conforme alle regole per la raccolta differenziata ? >>

 

Si, saranno applicate sanzioni in base al Regolamento Comunale del Servizio di Raccolta RSU ed  assimilati, la cui quantificazione è in fase di definizione.

Cosa si deve fare in caso di furto o danneggiamento di un contenitore ? >>

 

In caso di furto di un mastello occorre presentare all’ATI gestore del servizio, presso la sede di C.da Contegiacomo (Zona Industriale) o presso il Centro Comunale di Raccolta,  un'autodichiarazione con la quale si dichiara l'avvenuta sottrazione. In caso di furto di un contenitore di capacità maggiore, dovrà essere fornita, alla stessa ATI, copia di regolare denuncia presentata all'Autorità di Pubblica Sicurezza. In entrambi i casi il contenitore sarà sostituito dall’ATI.  In caso invece di danneggiamento, occorre contattare il numero verde 800 289 552 e prendere appuntamento presso il Centro Comunale di Raccolta. Il contenitore danneggiato verrà riparato oppure sostituito gratuitamente.

Cosa fare se il mastello o contenitore non viene svuotato ? >>

 

Nelle prime settimane del nuovo servizio è possibile che si verifichino episodi di mancato svuotamento del contenitore, ad esempio perché collocato in una posizione poco visibile e/o inaccessibile agli operatori. Per segnalare un mancato svuotamento è possibile contattare il numero verde  800 289 552.

Gli operatori sono tenuti ad entrare nelle proprietà private dei condomini ? >>

 

No, gli operatori non possono entrare all’interno delle proprietà private, per questo i mastelli e i carrellati, devono essere esposti su suolo pubblico, salvo altri accordi presi direttamente con il gestore.

Se ho dei dubbi su dove e come buttare alcuni rifiuti come devo comportarmi ? >>

 

Si raccomanda di leggere attentamente le brochure informative che sono state distribuite insieme al Kit, contenenti le opportune indicazioni circa il corretto conferimento dei rifiuti (le brochure sono anche scaricabili nella sezione Download Materiale Informativo di questo portale web).

Inoltre all’interno di questo portale web è presente una sezione di ricerca che ti dice facilmente dove buttare i rifiuti, è sufficiente scrivere il nome del rifiuto nell’apposito campo "dove lo butto ?" e conoscerai dove conferire correttamente. Qualora permangano dei dubbi, un rifiuto “non classificabile” va conferito tra quelli indifferenziati.